FAQ

  • Cos'è Nemus?

    Nemus è un nuovo approccio per proteggere e conservare le risorse naturali del pianeta, a partire dalla foresta amazzonica. Questo approccio collega chiunque abbia un portafoglio digitale (web3), ad un impatto diretto nel mondo reale, attraverso l'uso di NFT e criptovalute.

  • Quale percentuale dei fondi va effettivamente alla conservazione dell'Amazzonia?

    Al di fuori delle spese operative e di un piccolo % per i primi investitori (~3.5%), il 100% delle vendite NFT va verso l'acquisto di terra, l'attività economica per preservare e conservare la terra, e le ricompense per il Guardiano.

  • Come faccio a sapere che Nemus possiede effettivamente il terreno e non può venderlo da sotto il mio naso?

    Tutti i documenti relativi alla proprietà del terreno saranno pubblicamente disponibili per la revisione all'interno dell'applicazione Nemus e anche verificabili con i registri legali brasiliani online o altro.

    Per quanto riguarda la NON vendita del terreno, Nemus si assicurerà la proprietà del terreno usato per le NFT attraverso una sofisticata struttura legale che imporrà una restrizione di non trasferibilità e non preclusione su tale terreno.

    Inoltre, a causa delle restrizioni legali brasiliane sulla proprietà straniera di terreni rurali in Brasile, il terreno utilizzato per le NFT deve essere detenuto da un'entità brasiliana all'interno dell'ecosistema Nemus.

  • Perché Nemus usa gli NFT?

    Blockchain, criptovalute, NFT, DeFi... Queste tecnologie sono state l'anello mancante per costruire metodi efficaci per la protezione della foresta pluviale. In precedenza, le persone potevano fare poco più che donare a una causa. Ora, semplicemente tenendo un NFT, diventano la causa.

  • Perché Nemus sta lanciando su Ethereum?

    Ethereum è la rete dove sono nati gli NFT e, ancora oggi, la più grande fonte di trading e liquidità degli NFT. È testato per una serie di contratti intelligenti complessi ed è stato scelto per la nostra prima goccia a causa di questi fattori.

  • Possiedo effettivamente un terreno se ho un NFT?

    No. La legge brasiliana è esplicita riguardo a chi può possedere la terra nella foresta pluviale e la sua complessità renderebbe impossibile emettere NFT (che rappresentano la proprietà della terra) in un dominio decentralizzato.

  • Quali diritti ho come titolare di un NFT?

    Mentre il possesso di un NFT non è una rivendicazione di proprietà della terra, gli NFT garantiscono ai Guardiani il diritto di raccogliere ricompense nel gettone NEA nativo, di coniare ulteriori NFT attraverso le meccaniche di gioco, e di partecipare alle decisioni riguardanti l'attività economica e sociale sulla terra, attraverso il Nemus DAO. I possessori di NFT otterranno anche l'accesso alla Nemus Data Room, che ospita una varietà di documenti e informazioni relative all'attività sulla terra, così come filmati di droni, immagini satellitari e altro.

  • Quanto spesso Nemus avrà gocce di NFT?

    La frequenza dei lanci dipenderà da una serie di fattori, dalla domanda e dall'offerta alla disponibilità di nuovi terreni. Al momento ci sono all'incirca 5-6 gocce previste entro il primo anno di Nemus che coprono più di 50.000 ettari (125k acri).